«La letteratura è, per definizione, qualcosa che non ha un passaporto».

Le parole di Kamel Daoud, intervistato dal nostro Alessandro Polidoro, certificano la profondità di una persona che crede fortemente nella potenza della letteratura, da lui considerata non solo come fonte piacere, ma come strumento utile a “testimoniare”; guardando il video, scoprirete a cosa ci riferiamo.